Pizzeria “Da Cardone” La Storia

La vera pizza a Vico Equense

La Pizzeria “Da Cardone” a Vico Equense è la fortunata intuizione di Antonio Cardone, imprenditore della ristorazione vicana che, dopo vent’anni di esperienza, decide di aprire nel 1986 una pizzeria a Vico Equense offrendo, insieme ad ingredienti di qualità preparati con la sapienza della tradizione, un nuovo modello di consumo: quello del self service: i clienti ordinano la pizza scegliendo da un fornitissimo menu di pizze della tradizione napoletana e pizze fantasiose dai gustosi abbinamenti, ricevono un numero e ritirano da sé la pizza ordinata quando pronta. Sul costo totale non incidono quindi varie tipologie di costi e, soprattutto, non vi è il balzello del coperto: il risultato è un prezzo decisamente concorrenziale. Pizzeria Da Cardone a Vico Equense in Penisola sorrentina.

La brillante intuizione imprenditoriale, la contagiosa simpatia di Antonio, la gestione familiare, hanno nel corso di questi anni definitivamente affermato il “modello Cardone”, invano copiato da altri gestori, ottenendo il plauso della sempre numerosissima clientela. Oggi, ristrutturato un antico casale vicano, Antonio e la sua famiglia offrono alla clientela comodi locali, ideali anche per cerimonie quali battesimi, comunioni, cresime e feste di laurea, ampio parcheggio custodito, una rosticceria varia e gustosa ed uno staff che continua la tradizione della gestione familiare, il tutto accompagnato dalla bontà e dalla qualità dei prodotti offerti.

Via Le Pietre 19

80069 Vico Equense (NA)

Email: info@pizzeriadacardone.it

Tel. +39 081 8027576

 

 

Pizzeria "da Cardone"

La vera pizza a Vico Equense

"Da Cardone" a Vico Equense gusterete sempre ingredienti genuini, sapientemente miscelati per offrirvi eccellente qualità al miglior prezzo!

E da oggi puoi pagare anche con carta di credito e bancomat!

Tradizione e Fantasia

Dalla pizza margherita della migliore tradizione vicana alla classica pizza margherita e marinara alle pizze più fantasiose ed elaborate, come la "prosciutto e porcini" o la "provola, pomodorini e rucola"...